Riflessioni recenti

Un muro è sempre triste ma tutela un diritto

13.000 migranti sono sbarcati negli ultimi 4 giorni sulle nostre coste, non ce ne siamo accorti perché giustamente eravamo tutti impegnati con il dramma procurato dal terremoto.

2.200 migranti (dato ufficiale) risultano i morti annegati dall’inizio dell’anno, ossia 275 morti al mese mentre un numero imprecisato, che non voglio neanche immaginare, sarà deceduto durante il viaggio per raggiungere le coste libiche o ucciso per le violenze subite dai criminali che gestiscono il traffico di schiavi.
275 MORTI al mese, significa 9 persone al giorno!

Con questi numeri, mi domando se siamo vicini a raggiungere quella media rappresentata dai campi di sterminio, di storica memoria.

Voi che siete contrari ad un’azione massiva di aiuti in Africa o in Asia o in qualunque altro luogo che argini questo sterminio, vi sentite la coscienza a posto?

Per la legge dei numeri, il 5% degli ultimi arrivi, sarà dedito al crimine, vuol dire che sono giunti sulle nostre coste 650 criminali.

Siete sicuri che si stiano gestendo le politiche migliori per una società sicura e civile?

Tutti siamo buoni, occorre mettersi d’accordo su come e dove esserlo.

L’alternativa è avere un mare di morte.

mare-di-morte

 

Commenti

commenti su Facebook

Lascia un commento