Riflessioni recenti

Codice Azuni per una governance di Internet

Il Codice Azuni

Ritengo che, in questi ultimi mesi, il mondo della Rete abbia perso quella connotazione propositiva  in favore di forme critiche e censorie.

Tra poche minuti il “Codice Azuni” ravviverà quello spirito di partecipazione e di approccio condiviso, che caratterizza la Rete, con lo scopo di sviluppare un utilizzo responsabile e consapevole di Internet.

Il documento“Codice Azuni versione Beta”, promuove il dibattito sulla governance di Internet è da oggi (e per un mese) è aperto a tutti coloro che sono interessati a contribuire alla riflessione sulle problematiche, sulle sfide e sulle opportunità che Internet pone. Con queste parole Renato Brunetta (Ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione) avvia l’iniziativa.

Ritengo che chiunque debba partecipare ad una consultazione di questo genere, per lasciare alle nuove generazioni una Rete che appartenga a tutti.

Qui il sito ufficiale: www.azunicode.it ((realizzato da Wolly))

Buon Internet a tutti.

Commenti

commenti su Facebook

4 Comments

Lascia un commento