Riflessioni recenti

Google vive da parassita, parola di Carlo de Benedetti

Carlo de Benedetti

Sul web riscuote tanto clamore le dichiarazioni che Carlo De Benedetti, Presidente del Gruppo Editoriale l’Espresso, ha rilasciato a Capri in occasione del Convegno Between “Giochiamoci il futuro”, giunto alla terza edizione.

Le dichiarazioni sono secche e precise, non ricorrendo a giri di parole per definire l’operato di Google, come un vero e proprio parassita nell’economia: “Il motore di ricerca non può vivere da parassita, raccoglie 400 milioni di pubblicità senza fornire alcun prodotto, ma veicolando i nostri contenuti, non può continuare a trarre un profitto colossale dai nostri contenuti, è assurdo e non esiste. Loro stessi lo hanno capito, ma fanno una certa resistenza”.

Per la miseria, un fulmine a ciel sereno sarebbe stato meno folgorante…non vuoi che adesso alla faccia della condivisione dei saperi, della conoscenza comune e di tante chiacchiere legate ad un certo filone nel web si ritrovano i due gruppi quello dell’Espresso e di Mediaset (che ha chiesto un risarcimento millionario a YouTube) economicamente alleati?

Speriamo che arrivi presto in Italia un nuovo colosso del settore del commercio elettronico in modo da riequilibrare il mercato tra Google per i servizi sulla rete ed Apple per i device…ma chi? Le scommesse sono aperte.

Commenti

commenti su Facebook

Lascia un commento