Riflessioni recenti

  • Home
  • Politica
  • La direzione del partito democratico e la lezione della politica

La direzione del partito democratico e la lezione della politica

Oggi è stata una giornata politicamente importante ecco alcune riflessioni, che spero siano terze e non faziose e che soprattutto possano essere spunto di analisi condivisa :

1 ) L’On.le Enrico Letta lascia la presidenza del Consiglio dei Ministri in quanto, il suo operato di Governo, è stato ritenuto insufficiente dalla maggioranza costituitasi nella direzione del suo partito;

2 ) Il Sindaco Matteo Renzi ha dimostrato grande caparbietà e forza politica, sconfitto nelle primarie del 2012, oggi si appresta a ricoprire l’incarico di primo ministro;

3 ) Se domani andrà tutto secondo i piani, nei prossimi giorni avremo il terzo Presidente del Consiglio dei Ministri non direttamente indicato dalle urne; dopo Monti e Letta ora tocca a Renzi;

4 ) Il programma di Matteo Renzi è ambizioso, non solo dovrà trovare una maggioranza solida per restare alla guida del Paese ma dovrà trovare una maggioranza granitica che gli permetta di attuare le riforme prospettate. Missione sulla carta molto difficile.

5 ) Il Partito Democratico si è rivelato molto propenso al confronto dialettico interno, infatti nonostante sia il partito della maggioranza uscente non ha esitato a cassare la sua stessa espressione governativa;

6 ) Il confronto è sempre auspicabile, tuttavia se uno mi offrisse il gioco di squadra modello Partito Democratico lo riempirei precauzionalmente di botte;

7 ) Infine una battuta: Matteo viste le tue enormi capacità e la fiducia che abbiamo, dopo l’incarico di Sindaco Firenze, Segretario del Partito Democratico e, tra poche ore, Presidente del Consiglio vorresti fare anche l’amministratore di condominio dove abito?
Grazie

Commenti

commenti su Facebook

Lascia un commento