Riflessioni recenti

Web reputation

La reputazione online di Domino’s Pizza, una grande catena americana di pizzerie che fattura 1 miliardo e 400 milioni di dollari e presente in 60 paesi è stata seriamente danneggiata da un video goliardico postato su YouTube da due dipendenti della Domino’s Pizza.

La storia in breve è quella di due dipendenti, Kristy Hammonds e Michael Setzer della sede Domino’s Pizza di Conover, NC, che hanno girato un video disgustoso nella cucina della pizzeria e poi lo hanno caricato il tutto su YouTube. Questo video ha provocato un moto di indignazione generale nei media ed è diventato un vero incubo per la reputazione della società Domino’s Pizza.


Questo della Domino’s Pizza è un caso da manuale di come non bisogna comportarsi nell’era di internet nel caso in cui si voglia salvaguardare la propria reputazione online.

La risposta dell’azienda è stata lenta, perchè i dirigenti hanno sottovalutato il fenomeno e hanno lasciato che il video fosse visto da circa un milione di persone in pochi giorni. In seguito lo staff di Domino’s Pizza ha reagito velocemente togliendo il video incriminato, ma ormai il danno era stato fatto.

Qui sotto il link al video di Patrick Doyle, presidente di Domino’s U.S.A, che cerca di rassicurare i clienti riguardo le norme igieniche utilizzate nei locali di Domino’s Pizza.

 

 

 

 

Commenti

commenti su Facebook

Lascia un commento